lunedì, marzo 08, 2010

aria di mare

Basta prendere la via Cristoforo Colombo, quindi la via del Mare e si giunge ad Ostia. Gli stabilimenti balneari possiedono ancora quell'aspetto decadente proprio della stagione invernale. Il trampolino del Kursaal presenta delle venature di ruggine, eredità di questi ultimi mesi piovosi, che tra qualche tempo verranno ridipinti. In fondo fascino risieda anche in questo continuo inseguimento, questo sforzo nel ricostruire, rammendare, riparare per essere sfavillanti e sempre uguali a sé stessi, per i mesi estivi.

1 commento:

Bichillo ha detto...

voglia di mare .. ?