giovedì, febbraio 04, 2010

come ho fatto questi anni senza la raclette?

Anne, l'amica parigina di Emme è stata fantastica... Si è messa a fornelli (elettrici) per introdurci alla vera cucina francese, quella piena di patate e cipolle. Ho scoperto un elettrodomestico che vorrei nella mia cucina, accanto alla macchina del pane. Abbiamo trascorso delle piacevoli serate, ci siamo scambiati pensieri, suggestioni su libri, musica e ha sopportato il mio francese un po' arrugginito.
E poi ci siamo persi per la città, siamo andati a vedere una mostra, ci siamo specchiati nelle vetrine, ci siamo seduti nei cafè. Una cosa che amo fare a Parigi? Sollevare la testa e osservare quei tetti grigi, che sembrano allo stesso tempo uguali e diversi. E' un gesto che qui a Roma non mi dà lo stesso piacere.

La foto l'ho scattata dalla finestra di Anne.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

io conosco questo cuscino ;-)ho mangiato pasta e salsa: delizia!
Anne

gabri ha detto...

Je voudrais voir ton visage pendant que tu mange la pasta. Mais as tu déja fini le pot de "salsa ai pistacchi"? :-)

Anonimo ha detto...

Si!! ho mangiato pasta durante tre giorni!! Ho ancora la pasta....